Ripartire in sicurezza con il termoscanner

 Fase due, si riparte ma non senza garantire la sicurezza dei lavoratori ed assicurare idonei livelli di protezione negli ambienti di lavoro. Come cambia dunque la sicurezza in azienda e come rispondere alla crescente necessità di tutelare dipendenti e clienti? In primo luogo, con il rispetto di tutte le misure di prevenzione e protezione che riguardano la sanificazione degli ambienti, l’entrata e l’uscita in azienda e l’organizzazione del lavoro e degli spazi. Per prevenire i rischi di contagio e garantire un maggiore controllo degli accessi, è possibile inoltre dotarsi di appositi dispositivi di sicurezza. Il termoscanner è senz’altro tra questi: per questo Vilogic ha pensato ad una soluzione innovativa, ancora più completa, che permette a tutte le aziende di lavorare in totale sicurezza. Italeye è un dispositivo di sicurezza integrato, disponibile in quattro versioni con differenti funzioni: in tutte è previsto il controllo della temperatura, l’identificazione dell’uso della mascherina ad ogni cliente o dipendente, il controllo degli accessi e l’eventuale apertura e chiusura di varchi automatici. Nelle versioni più avanzate, il dispositivo prevede inoltre l’erogazione automatica di gel disinfettante e la distribuzione di mascherine e guanti monouso.

Un dispositivo di sicurezza, cinque soluzioni

La termocamera permette il riconoscimento del volto e l’individuazione del punto focale per la misurazione della temperatura corporea. Con temperatura al di sotto dei 37.5°, il dispositivo darà luce verde e la voce guida confermerà l’accesso. In caso di temperatura corporea più elevata, avverrà una segnalazione video e audio e si avrà la possibilità di bloccare l’accesso. Il sistema di controllo accessi, può essere collegato a dispositivi preesistenti in azienda quali porte di ingresso, tornelli, e similari che possono essere attivati in base alla temperatura corretta o anche all’utilizzo della mascherina. In relazione alla tipologia di modello scelto, avvicinando le mani alla struttura sarà possibile l’erogazione della giusta dose di gel igienizzante, certificato per l’eliminazione della potenziale presenza di virus. Italeye può inoltre essere dotato di erogatore di mascherine protettive e di guanti in plastica monouso per le persone che si presentino in azienda senza dispositivi di sicurezza individuali.

Tutti i vantaggi di Italeye

Grazie alle cinque funzionalità, il dispositivo permette di gestire in sicurezza gli accessi delle persone negli ambienti di lavoro e, di conseguenza, una maggiore tutela per i dipendenti e i clienti. L’utilizzo di un unico strumento elettromeccanico consente inoltre di ridurre gli spazi e il tempo da dedicare alle attività di controllo, azzerando la necessità di utilizzo di personale dedicato. Non solo, il costo iniziale sostenuto per l’acquisto di Italeye, grazie al sostituto d’imposta pari al 50% e all’ammortamento come bene strumentale, sarà deducibile nel corso di quattro anni.

Vilogic e Intralog

Italeye è un esempio innovativo della collaborazione avviata già lo scorso anno da Vilogic con un gruppo di altre aziende italiane specializzate nella fornitura di prodotti per la logistica interna, che insieme hanno dato vita a Intralog. Intralog è un network in grado di selezionare i migliori produttori dei più diversi ambiti di soluzioni per le aziende, ai quali mette a disposizione una rete di distribuzione consolidata su tutto il territorio nazionale. Tramite Intralog i produttori possono così accedere al mercato in modo più efficace, mentre i clienti delle società partner come Vilogic possono contare su un unico interlocutore per un vastissimo catalogo di prodotti e soluzioni per le più diverse esigenze, dai mezzi per la movimentazione delle merci all’interno dell’azienda ai sistemi per la protezione dei lavoratori, dalle pulizie industriali alle soluzioni logistiche 4.0, fino alle macchine per imballaggio.